de fr it

Johann RudolfGruner

29.9.1680 Berna, 19.3.1761 Burgdorf, rif., di Berna. Figlio di Josua, calzolaio e soldato al servizio della Svezia, e di Esther Wäber, di Strasburgo. (1707) Magdalena Kastenhofer, figlia dell'amministratore del convento di Sankt Johannsen. Studiò teol. a Berna. Fu pastore a Trachselwald (1707) e a Burgdorf (1725) e decano del capitolo (1744). Insieme a monete, minerali, medaglie e antichità raccolse in 386 volumi fonti storiche, topografiche e genealogiche, fra cui gli Acta pietistica indispensabili per lo studio degli inizi del pietismo a Berna. Accanto ai contributi ai dizionari enciclopedici di Jakob Christoph Iselin e Johann Jacob Leu, pubblicò l'opera Deliciae urbis Bernae: Merckwürdigkeiten der hochlöblichen Stadt Bern (1732), la prima descrizione di Berna, frutto della penna di un autore del luogo.

Riferimenti bibliografici

  • «Berner Chronik 1701-1761», in Blätter für bernische Geschichte, Kunst und Altertumskunde, 9, a cura di J. Sterchi, 1913, 101-121, 179-221, 229-275
  • Fondo presso BBB
  • E. Bloesch, «J. R. Gruner», in BTb, 29, 1880, 1-24
  • H. Bloesch, «Wissen und Glauben», in Burgdorfer Jahrbücher, 3, 1936, 85-91
  • M. Lory, «Merckwürdigkeiten der hochlöblichen Stadt Bern», in Helvetische Münzenzeitung, 1984, n. 4, 151-157 (con bibl.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.9.1680 ✝︎ 19.3.1761