de fr it

BernhardHirzel

12.8.1807 Enge (oggi com. Zurigo), 6.6.1847 Parigi, rif., di Zurigo. Figlio di Johannes, tagliatore e pressatore di tessuti, e di Margaretha Bürkli. (1833) Maria Elisa Tobler. Allievo, poi studente di teol. presso il Carolinum di Zurigo (1819-31), studiò sanscrito alle Univ. di Berlino e Parigi, conseguendo il dottorato nel 1833 all'Univ. di Gottinga. Consacrato pastore (1833), fu libero docente di sanscrito presso l'Univ. di Zurigo (1833-38, 1846), dove, per mancanza di iscritti, tenne solo due dei 43 corsi previsti. Pastore a Pfäffikon (1838-45), il 6.9.1839 prese la testa degli insorti dell'Oberland del cant. guidandoli in città per il cosiddetto putsch di Zurigo. A favore della nomina all'Univ. di Zurigo del controverso teologo David Friedrich Strauss (1836), aderì a una corrente teol. di orientamento liberale, pur dimostrandosi legato alla fede cristiana tradizionale nella sua pratica pastorale.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ
  • Züriputsch, 1989
  • P. Aerne, «Nicht nur "Blutpfaff": Aspekte aus B. Hirzels (1807-1847) Wirksamkeit», in ZTb, 1992, 1993, 229-263
  • P. Aerne, «Pfarrer, Sanskritist und "Glaubensgeneral". B. Hirzel hält Lebensrückschau», in Vom Luxus des Geistes, a cura di F. Richner et al., 1994, 241-272
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF