de fr it

AntonKlingler

6.8.1649 Zurigo, 24.8.1713 Zurigo, riformato, di Zurigo. Figlio di Heinrich Klingler, mugnaio, e di Regula Hess. (1688) Regula Hess, vedova di Hans Rudolf Hartmann zum Steinbock, l'uomo più ricco di Zurigo. Negli anni 1670 studiò teologia a Groninga, Leida e Marburgo. Fu poi insegnante di etica e teologia nella scuola secondaria di Hanau. Dopo aver conseguito il titolo di dottore all'Università di Franeker (1679), rifiutò la nomina a professore offertagli dall'Università di Groninga. Fu poi diacono presso la chiesa dei domenicani di Zurigo (1681), pastore di quella di S. Pietro (1684), primo pastore al Grossmünster e antiste della Chiesa zurighese (1688-1713). Di indole polemica e autoritaria (si attribuì il titolo di eccellenza), difese l'ortodossia e si oppose al pietismo. Criticò inoltre la corruzione del clero. Nel 1701-1705 alcuni suoi servi si presero gioco di lui facendogli credere che la sua casa era abitata da un fantasma; la messinscena rivelò il suo carattere spietato e tiranno. Nel 1712 indusse il governo a intervenire nella guerra del Toggenburgo.

Riferimenti bibliografici

  • Dejung, Emanuel; Wuhrmann, Willy (a cura di): Zürcher Pfarrerbuch 1519-1952, 1953.
  • Farner, Oskar: «Der Poltergeist im Antistitium», in: Zwingliana, 10, 1954, pp. 114-120.
  • Schär, Markus: Seelennöte der Untertanen. Selbstmord, Melancholie und Religion im Alten Zürich, 1985.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.8.1649 ✝︎ 24.8.1713

Suggerimento di citazione

Marilene Hess: "Klingler, Anton", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.08.2022(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010703/2022-08-17/, consultato il 22.04.2024.