de fr it

HeinrichWölfli

30.6.1470 Berna, aprile/maggio 1532 Berna. Figlio di Konrad, membro del Gran Consiglio, e di Elsa Brunner. (1524) una donna non nota. Detto Lupulus. Studiò all'Univ. di Parigi (1493-94), conseguendo il titolo di magister artium. Diresse la scuola lat. a Berna (1494-98), dove fu insegnante di Ulrich Zwingli. Intorno al 1500 redasse una biografia di Nicolao della Flüe. Fu canonico (1503-23) e cantore del capitolo collegiale di S. Vincenzo (1523-24). L'ingenuità mostrata da W. nell'affare Jetzer fu all'origine dell'ostilità, che durò tutta la vita, con l'altro canonico, Ludwig Löubli. Nel 1515 donò gli arazzi dedicati alla vita di S. Vincenzo per gli stalli della collegiata e fu autore di un ufficio divino per S. Vincenzo, stampato presso Adam Petri a Basilea (1517). Lasciò un resoconto del suo viaggio a Gerusalemme (1520-21). Dopo il matrimonio fu destituito dalla carica di canonico. Fu segr. del Concistoro (1528-29) e cancelliere giurato (1529-32).

Riferimenti bibliografici

  • Bruder Klaus, a cura di R. Durrer, 1, 1917, 522-555
  • H. Wölflis Reise nach Jerusalem 1520/1521, a cura di H. Bloesch, 1929
  • K. Tremp-Utz, «Die Chorherren des Kollegiatstifts St. Vinzenz in Bern», in BZGH, 46, 1984, 55-110, spec. 99-101
  • A. Rapp Buri, M. Stucky-Schürer, «Der Berner Chorherr H. Wölfli (1470-1532)», in Zwingliana, 25, 1998, 65-105
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF