de fr it

HansReist

prima del 1644, dopo il 1697 . Influente decano degli anabattisti bernesi, nel 1670 venne cacciato dalla tenuta di Rotenbaum presso Heimiswil e fuggì con la moglie a Ehrstädt nel Kraichgau (Baden, D). Più tardi è attestato nuovamente nell'Emmental. Nella controversia con Jakob Ammann sostenne, in parte con il nome di Hüsli-Hans, una posizione religiosa più aperta verso l'esterno (simpatie per il pietismo) e l'interno (disciplina comunitaria più mite). Ciò portò nel 1693 a una spaccatura in seno agli anabattisti e alla creazione della comunità degli amish sotto la guida di Ammann.

Riferimenti bibliografici

  • Informationsblätter des Schweizerischen Vereins für Täufergeschichte, 10, 1987
  • H. Jecker, H. Löffler, «Wie dem schädlichen Übel der Taüfferey zu remedieren sey», in Mennonitica Helvetica, 28/29, 2006, 89-145, spec. 108
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ prima del 1644 ✝︎ dopo il 1697
Classificazione
Religione (protestantesimo)