de fr it

Johann PeterRomang

28.11.1802 Saanen, 25.7.1875 Kiesen, rif., di Saanen. Figlio di Christian, agricoltore, e di Anna Maria Mösching. (1838) Margaritha Ziegler, figlia di Samuel, pastore rif. Dopo studi di teol. e filosofia a Berna (1822-27) venne consacrato pastore (1828) e studiò a Berlino con Friedrich Schleiermacher e Georg Wilhelm Friedrich Hegel (1829-30). Professore di filosofia all'Acc. di Berna (1832), al momento della fondazione dell'Univ. di Berna venne escluso per motivi politici (1834). Fu poi pastore rif. a Därstetten (1837-50) e Niederbipp (1852-64). Studioso di filosofia della religione di grande fama, si occupò di libero arbitrio e determinismo (Über Willensfreiheit und Determinismus [...], 1835) e dimostrò identità e differenze tra religione naturale e positiva (System der natürlichen Religionslehre, 1841). Negli anni 1840-50 si schierò a fianco di Eduard Blösch contro il radicalismo. Fautore dell'emancipazione della Chiesa dallo Stato, individuò precocemente l'urgenza della questione sociale. Membro della soc. studentesca Zofingia.

Riferimenti bibliografici

  • R. Dellsperger, J. P. Romang, 1802-1875, 1975 (con bibl.)
  • NDB, 22, 16
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 28.11.1802 ✝︎ 25.7.1875
Classificazione
Religione (protestantesimo)