de fr it

Johann MelchiorSchuler

9.3.1779 Mollis (oggi com. Glarona Nord), 30.4.1859 Erlinsbach, rif., di Mollis. Figlio di Fridolin, pastore rif. (1799) Francisca Catharina Hurter, figlia di Johann Emanuel, tipografo. Dopo una formazione in teol. a Sciaffusa (1796-98), fu cappellano militare (1798) e poi venne consacrato. Pastore rif. a Siblingen (1799-1805) e Obstalden (1805-14), dopo alcuni episodi di ostilità fu trasferito a Mönthal (1815), poi fu attivo sul Bözberg (1817) e a Erlinsbach (1827). Membro del Consiglio dell'educazione argoviese (1828-35), si impegnò a favore dell'assistenza ai poveri, dell'educazione popolare e per migliorare la formazione degli insegnanti. Fu pure iniziatore di numerosi progetti filantropici e di riforma sociale e fece parte del consiglio scolastico del cant. Glarona (dal 1811). Collaborò alla prima edizione integrale delle opere di Ulrich Zwingli (in otto volumi, 1828-61) e pubblicò testi di storia ecclesiastica e regionale (Geschichte des Landes Glarus, 1836). Il suo scritto sull'assistenza ai poveri a Glarona, pubblicato nell'annuario della Soc. zurighese di mutuo soccorso (1813), suscitò un vasto slancio di generosità. Die Thaten und Sitten der Eidgenossen (in otto volumi, 1807-57) è considerata la sua opera di maggior successo. Sul piano teol., fu vicino all'Illuminismo razionalista, che interpretava come prolungamento naturale della Riforma.

Riferimenti bibliografici

  • H. Wehrli, J. M. Schuler, 1950
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.3.1779 ✝︎ 30.4.1859
Classificazione
Religione (protestantesimo)