de fr it

NiklausTscheer

17.8.1671 Berna, 4.9.1748 Duisburg, rif., di Berna, privato della cittadinanza assieme al padre nel 1681. Figlio di Niklaus, chirurgo, e di Anna Maria Andres. (dopo il 1700, a Magdeburgo) presumibilmente Juliane Elisabeth von Leiningen-Westerburg, nata von der Lippe Biesterfeld. Studiò teol. a Berna. Nel 1699 rifiutò la carica di vicario ad Abländschen (com. Saanen) per protesta contro la repressione del pietismo nel cant. Berna ed emigrò. In Assia frequentò le cerchie pietiste radicali, poi visse nella regione del Reno inferiore come autore indipendente. Nelle sue opere promosse un cristianesimo interiore e slegato dalle confessioni. Fu amico tra gli altri di Gerhard Tersteegen e seguace di Jakob Böhme, di cui curò l'edizione di alcune opere selezionate.

Riferimenti bibliografici

  • U. Bister, «Nicolaus Tscheer», in Frömmigkeit unter den Bedingungen der Neuzeit, a cura di R. Braun, W.-F. Schäufele, 2001, 89-101 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 17.8.1671 ✝︎ 4.9.1748
Classificazione
Religione (protestantesimo)