de fr it

CasparWaser

1.9.1565 Zurigo, 9.9.1625 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans, chirurgo, e di Margaretha Wirz. Dorothea, figlia di Josias Simler. Studiò lingue, scienze naturali e matematica nonché teol. alle Univ. di Altdorf presso Norimberga (1584) e Heidelberg (1585), all'Acc. di Ginevra (1584-85), all'Univ. di Basilea (1586-87), a Siena (1590) e all'Univ. di Leida (1591). Fu anche precettore del patrizio Johann Peter Heinzel (1586-93). Nel 1593 superò l'esame di teol., fu consacrato a Zurigo e divenne pastore a Witikon. Fu diacono al Grossmünster (1596), professore di ebraico (1598), canonico e professore di greco (1607 ca.) e professore di teol. al Carolinum (1611). Fu tra i fautori dell'alleanza difensiva conclusa nel 1612 da Zurigo e Berna con il margravio Georg Friedrich del Baden-Durlach. Difese l'accordo sul servizio mercenario stipulato da Zurigo con la Francia allo scopo di proteggere Ginevra, e sostenne un'alleanza con Venezia contro la Spagna asburgica. Nel 1618 il clero zurighese per motivi teol. si rifiutò inizialmente di partecipare al sinodo di Dordrecht, ma grazie a W. cambiò poi idea. Intrattenne vasti contatti epistolari, fu autore di scritti teol. e storici, compilò grammatiche di ebraico, caldeo, siriaco, tradusse testi matematici di Leonhard Zubler e nel 1610 pubblicò una nuova edizione commentata del Mithridates di Konrad Gessner.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ
  • ADB, 41, 227 sg.
  • T. Schieder, «Briefliche Quellen zur politischen Geistesgeschichte Westpreussens», in Altpreussische Forschungen, 18, 1941, 261-275
  • R. Seidel, Späthumanismus in Schlesien, 1994, spec. 108-114
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.9.1565 ✝︎ 9.9.1625
Classificazione
Religione (protestantesimo)