de fr it

MartinWerner

17.11.1887 Berna, 23.3.1964 Berna, rif., di Merishausen. Figlio di Martin, membro di una missione cittadina. (1916) Lydia Howald, figlia di Johann, docente di scuola magistrale. Formatosi quale maestro di scuola elementare alla scuola magistrale evangelica di Muristalden a Berna, insegnò a Heimenschwand, preparandosi al contempo alla maturità. In seguito studiò teol. a Berna (dal 1910), frequentando un semestre a Tubinga, e divenne pastore rif. a Krauchthal (1916). Dopo aver conseguito la licenza (1921) e l'abilitazione (1922), fu libero docente di Nuovo Testamento e nel 1927 venne nominato professore ordinario di teol. sistematica e storia della filosofia all'Univ. di Berna. Cercò da subito il dialogo interdisciplinare, in particolare con esponenti delle scienze naturali e della filosofia. In ambito educativo promosse l'Univ. popolare e fu cofondatore di un centro di formazione per il lavoro sociale; per anni fu inoltre pres. di un servizio di assistenza per alcolisti. Considerato il maggiore rappresentante sviz. della teol. liberale del suo tempo, cercò di applicare l'interpretazione "coerentemente escatologica" del Nuovo Testamento di Albert Schweitzer alla storia del cristianesimo e di spiegare l'origine e l'evoluzione del dogma come tentativo di dare una risposta alla questione del mancato ritorno di Cristo. Nel contesto di una "de-escatologizzazione" del messaggio di Gesù, incentrato sull'attesa della fine dei giorni, interpretò la tensione, caratteristica del cristianesimo, tra transitorietà del mondo e futura beatitudine, come un intreccio di esperienze esistenziali sensate o prive di senso; le energie etiche liberate dalla tolleranza di questa tensione permettono al credente di vivere un'esistenza piena in un mondo di contraddizioni. Nel 1945 ottenne il dottorato h.c. dell'Univ. di Chicago.

Riferimenti bibliografici

  • Die Entstehung des christlichen Dogmas, 1941
  • Der protestantische Weg des Glaubens, 2 voll., 1955-1962
  • F. Sciuto (a cura di), Weg und Werk M. Werners, 1968
  • M. U. Balsiger, «M. Werner», in Gegen die Gottvergessenheit, a cura di S. Leimgruber, M. Schoch, 1990, 276-287
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.11.1887 ✝︎ 23.3.1964
Classificazione
Religione (protestantesimo)