de fr it

MargretZeerleder-Lutz

1674 Kirchdorf (BE), 4.9.1750 Berna, rif., di Berna. Figlia di Emanuel Lutz e di Johanna Rosina Wurstemberger. Cugina di secondo grado di Samuel Lutz. (1698) Johann Jakob Zeerleder, farmacista, figlio di Niklaus, pastore rif. Sin dal suo "risveglio" (1692/93) partecipò al movimento pietista a Berna e la sua casa divenne un punto d'incontro per religiosi nonconformisti. Fu in contatto con pietisti sviz. e stranieri (tra cui Samuel König, Hieronymus Annoni e Nikolaus Ludwig von Zinzendorf). Il suo libro di preghiere Glückselige Freyheit contiene tra l'altro un'autobiografia. Z. incentrò la sua "dottrina del cuore" sull'esperienza personale.

Riferimenti bibliografici

  • S. Bosshard, «Eine Frau schafft sich religiöse Freiräume», in Berns goldene Zeit, a cura di A. Holenstein et al., 2008, 254
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Margret Lutz (nome alla nascita)
Margret Zeerleder (nome da coniugata)
Dati biografici ∗︎ 1674 ✝︎ 4.9.1750
Classificazione
Religione (protestantesimo)

Suggerimento di citazione

Bosshard, Simon: "Zeerleder-Lutz, Margret", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010931/2014-02-03/, consultato il 24.10.2020.