de fr it

NiklausZurkinden

31.10.1506 Berna, 20.9.1588 Berna, rif., di Berna. Figlio di Niklaus (->). 1) Appolonia Vogt; 2) (1532) Elsbeth Hugi; 3) (1536) Elsbeth Hab. Beneficiò di una fulgida e ampia educazione, ma è noto solo che frequentò la scuola lat. di Berna e fu istruito da Niklaus Schaller, cancelliere cittadino. Dal 1528 fu membro del Gran Consiglio, notaio e cancelliere del tribunale, poi balivo di Sumiswald (1532), Bonmont (1537) e Nyon (1544). Tesoriere per i territori di lingua ted. (dal 1547), poi per i baliaggi romandi, fu commissario generale del Paese di Vaud (1551 e 1565-72). Cancelliere della città di Berna (1561-65), partecipò ai negoziati tra Berna e Friburgo per la suddivisione della contea di Gruyère e a quelli tra Berna e il duca di Savoia alla vigilia del trattato di Losanna del 1564. Le sue traduzioni di testi giur., liturgici e di catechesi contribuirono allo sviluppo della Chiesa vodese. Nei conflitti confessionali, anche tra Berna e la Ginevra calvinista, quale politico esperto di questioni teol. si impegnò per la pace e l'unità della Chiesa. Sosteneva l'idea che la tolleranza fondata sulla carità cristiana dovesse prevalere sull'ortodossia dogmatica (actio debet esse vita christiani hominis potius quam speculatio). Fu amico di Giovanni Calvino, nonostante le posizioni diverse sul caso di Michele Serveto e sulla dottrina della predestinazione. Con Sebastiano Castellione esortò alla tolleranza nei confronti dei nonconformisti religiosi. Dimostrò rispetto per i catt. e si oppose all'uso della violenza contro la devianza religiosa. Non riuscì a dar seguito all'incarico di proseguire la cronaca bernese di Valerius Anshelm. Di grande valore sono i suoi scambi epistolari con importanti contemporanei.

Riferimenti bibliografici

  • E. Bähler, «Nikolaus Zurkinden von Bern 1506-1588», in JSG, 36, 1911, 215-344; 37, 1912, 1-100
  • H. Vuilleumier, Histoire de l'Eglise réformée du Pays de Vaud sous le régime bernois, 1, 1927; 4, 1933
  • Pfistern, 1996, 34 sg.
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Dellsperger, Rudolf: "Zurkinden, Niklaus", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.12.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010940/2013-12-06/, consultato il 23.11.2020.