de fr it

Giovanni AntonioCamossi

Nato verso la metà del XVIII sec. ad Airolo, fu luogotenente del balivo di Uri. Di sentimenti apertamente antifranc., fu figura di primo piano nella controrivoluzione in Leventina. Alla guida del governo provvisorio della Leventina, nel 1798 chiese l'unione della valle a Uri e intrattenne contatti con l'Austria, sollecitandone l'intervento contro le truppe franc. Nel 1799 presiedette il Consiglio di guerra della Leventina insorta. Fu deputato al Gran Consiglio ticinese dal 1803 al 1808.

Riferimenti bibliografici

  • L. Delcros, II Ticino e la Rivoluzione Francese, 1959, 58
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1750