de fr it

FélixBungener

29.9.1814 Marsiglia, 14.6.1874 Ginevra, rif., di origine ted., di Ginevra dal 1840. Figlio di Laurent, sarto, e di Jeanne-Françoise Bron. 1) Suzanne-Elise Buensod, figlia di Jacques, orologiaio; 2) Marie-Wilhelmine Sillem, figlia di Wilhelm, proprietario terriero. Orientato agli studi teol. dal pastore di Marsiglia Jean-François Sautter, B. studiò a Ginevra e a Strasburgo. Rimase profondamente segnato dalla sepoltura del padre che, morto a Chambéry, venne inumato nel cimitero dei giustiziati in quanto rif. Consacrato nel 1839, predicò in Francia per la Soc. evangelica. Professore al liceo di Ginevra (1843-48) e alla scuola superiore femminile (1849-57), fu tra l'altro redattore del Fédéral (1839-43) e della Semaine religieuse. Un saggio letterario, dal titolo Deux soirées à l'hôtel de Rambouillet, pubblicato dalla Gazette de France, lo rese famoso. Polemista, conferenziere spesso invitato all'estero e anticatt., B. intervenne con abilità nella controversia confessionale.

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 2, 373
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF