de fr it

GastonFrommel

25.11.1862 Altkirch (Alsazia), 18.5.1906 Ginevra, rif. (Chiesa libera), di Belfort e Cologny (1895). Figlio di Gustave, originario del Baden, ingegnere forestale stabilitosi ad Avenches come agricoltore dopo il 1870, e di Cécile Victoire Weber. (1892) Marie Madeleine Thomas, figlia di Jean Marc Auguste, pastore rif. Frequentò la scuola veterinaria a Berna, poi studiò teol. a Neuchâtel e a Erlangen (Baviera). Consacrato a Nonancourt (Normandia), fu pastore a Marsauceux (Centre, F; 1888-91), presso la Chiesa libera di Missy (1892-93) e infine a Ginevra, presso l'Unione nazionale evangelica. Fu professore di teol. sistematica e di apologetica all'Univ. di Ginevra (1894-1906). Concepì una teol. attenta alla psicologia e all'esperienza spirituale. Apprezzato critico letterario, pubblicò le Esquisses contemporaines (1891) e collaborò a diverse riviste. Le sue opere più importanti furono pubblicate postume.

Riferimenti bibliografici

  • H. Heyer, L'Église de Genève, 1909
  • A. Berchtold, La Suisse romande au cap du XXe siècle, 1963, 97-108
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Mützenberg, Gabriel: "Frommel, Gaston", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.07.2004(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011116/2004-07-26/, consultato il 31.10.2020.