de fr it

Tri Böcc

Tre Buchi

Rovina di una piccola grotta fortificata, ben visibile e con accesso esposto, situata nel com. di Mendrisio, nelle pareti rocciose a nord del borgo. La grotta naturale è chiusa da un muro rettilineo di tre piani. Le aperture principali, da cui deriva presumibilmente la denominazione, consistono in un ingresso elevato e in due finestre. La rampa di accesso è sovrastata da una bertesca. Si sono conservate diverse feritoie, anche per l'illuminazione. Secondo i criteri architettonici la costruzione data del XV sec. e serviva probabilmente da rifugio fortificato a un gruppo dirigente locale. Ai T. è probabilmente legata un'altra grotta situata sul pendio, chiusa da un muro più basso, il Tanùn (Tanone), e forse indirettamente anche l'eremo della grotta di San Nicolao, posto su un gradino di roccia più elevato e costruito, secondo la tradizione, da Loterio Rusca nel 1413.

Riferimenti bibliografici

  • L. Högl, Burgen im Fels, 1986
Scheda informativa
Variante/i
Tre buchi