de fr it

AntoineMarcourt

fra il 1480 e il 1490 in Piccardia (?), 1561 Saint-Julien-en-Genevois. (ca. 1530) Marguerite de Cranes. Studiò a Parigi. Invitato a Neuchâtel da Guillaume Farel, fu il primo pastore della città (1531-38) e contribuì a diffondere la Riforma nella contea. Nel 1533 pubblicò un libello contro la Chiesa catt., Le livre des marchans, che riscosse un grande successo. Fu anche l'autore dei famosi "Manifesti del 1534" contro la messa, la cui affissione indusse Francesco I a ordinare le persecuzioni contro i prot. Dopo l'espulsione di Giovanni Calvino e Farel da Ginevra nel 1538, M. venne chiamato in questa città. Rassegnò tuttavia le dimissioni nel 1540 a causa di contrasti con le autorità. In seguito fu ministro di culto in parrocchie minori. Pastore di Saint-Julien-en-Genevois negli ultimi 12 anni della sua vita, non riuscì a riconciliarsi con Calvino.

Riferimenti bibliografici

  • G. Berthoud, A. Marcourt, réformateur et pamphlétaire, 1973 (con elenco delle op.)
  • Biogr.NE, 1, 169-172
  • G. Gross, «Les rééditions du "Livre des Marchans" de 1541 et 1544», in Bulletin annuel de l'Institut d'histoire de la Réformation, 26, 2004-2005, 45-58
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ fra il 1480 e il 1490 ✝︎ 1561
Classificazione
Religione (protestantesimo)