de fr it

UgoFoscolo

6.2.1778 (Nicolò) isola di Zante (allora sotto il dominio di Venezia, oggi Grecia), 10.9.1827 Turnham Green presso Londra, catt., di Venezia. Figlio di Andrea, medico, e di Diamantina Spathis. Celebre poeta it., autore fra l'altro dei Sepolcri, delle Grazie, di odi e sonetti e delle Ultime lettere di Jacopo Ortis. Il 31.3.1815 fuggì da Milano, dove godeva di una fama consolidata di letterato, per sottrarsi al giuramento di fedeltà all'imperatore austriaco Francesco I, cui era tenuto quale ufficiale del disciolto esercito del Regno d'Italia. Si stabilì inizialmente a Lugano con l'intenzione di stampare presso la tipografia Veladini i Discorsi della servitù dell'Italia, che aveva abbozzato a Milano, ma dopo solo tre giorni, privo di documenti, abbandonò il Ticino per sottrarsi a un provvedimento di espulsione. Soggiornò per oltre un mese a Roveredo (GR) sotto la protezione del governatore Clemente Maria a Marca. In seguito passò a Coira, dove rimase alcuni giorni, e verso la fine del maggio 1815, grazie agli appoggi dei diplomatici russi Giovanni Antonio Capodistria e Paul von Krüdener, si stabilì a Zurigo e nel vicino villaggio di Hottingen. Introdotto negli ambienti letterari della città, frequentò, oltre al banchiere Salomon Pestalozzi, lo scrittore Jakob Heinrich Meister e Johann Heinrich Füssli, comproprietario della casa editoriale Orell Füssli & Comp. Quest'ultimo progettò di pubblicare in ted. i Discorsi composti in Svizzera, rimasti invece inediti per motivi di opportunità politica. Durante il periodo zurighese F. diede alla luce la terza edizione riveduta delle Ultime lettere di Jacopo Ortis (subito tradotte in ted. da Johann Caspar von Orelli), la satira in prosa lat. Ipercalisse e i Vestigi della storia del sonetto it., in sole tre copie. Visitò numerose località dell'Altopiano sviz. e soggiornò ai bagni di Baden per curare una forte emorragia nasale. Lasciò Zurigo il 27.7.1816 e dopo una sosta di pochi giorni a Basilea passò a Londra, amichevolmente accolto dagli ambienti liberali inglesi e dell'emigrazione it.

Riferimenti bibliografici

  • U. Foscolo, Epistolario, a cura di G. Gambarin e F. Tropeano, 6, 1966
  • G. Martinola, Gli esuli italiani nel Ticino, 1, 1980, 21-39
  • DBI, 41, 457-473
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.2.1778 ✝︎ 10.9.1827