de fr it

Charles-DanielPrince

3.11.1689 Saint-Blaise, 24.5.1762 La Sagne, rif., di Saint-Blaise. Figlio di Daniel, mercante, e di Louise Boyve. (1714) Marguerite-Ursule Dubois, figlia di Abraham, maior di Les Brenets. Studiò filosofia a Ginevra (1707-09) e teol. e filosofia a Basilea (1709-12). Consacrato nel 1712, fu pastore supplente a Le Locle (1712-18) e pastore a Les Ponts-de-Martel (1718-39) e poi a La Sagne (1739-62). Sostenitore della dottrina dell'eternità delle pene dell'inferno, nel 1759 fu all'origine della disputa attorno a questo argomento, denunciando Ferdinand-Olivier Petitpierre, fautore della teoria opposta. Fu autore di un Dictionnaire du Patois des Habitans de la Principauté de Neufchâtel et Vallangin (inedito).

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 5, 244
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 3.11.1689 ✝︎ 24.5.1762
Classificazione
Religione (protestantesimo)

Suggerimento di citazione

Cetta, Toni: "Prince, Charles-Daniel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.04.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011310/2012-04-12/, consultato il 05.03.2021.