de fr it

WillemVisser't Hooft

20.9.1900 (Willem Adolph 't Hooft) Haarlem (Paesi Bassi), 4.7.1985 Ginevra, prot., cittadino olandese, cittadino onorario della Repubblica e cant. di Ginevra. Figlio di Hendrik Philip 't Hooft, avvocato, e di Jacoba Clasina Lieftinck. Henriette Philippine Jacoba Boddaert. Studiò teol. all'Univ. di Leida (dottorato nel 1928) e parallelamente diritto. Membro del Movimento studentesco cristiano, fu il principale artefice del movimento ecumenico. La sua carriera si svolse interamente a Ginevra, dove fu segr. generale dell'Alleanza universale delle Unioni cristiane dei giovani (1924-32), della Federazione universale delle ass. cristiane di studenti (1932-37) e del comitato provvisorio (1938-48), poi definitivo (1948-66) del Consiglio ecumenico delle Chiese. Rimasto a Ginevra durante la seconda guerra mondiale, divenne un elemento importante della Resistenza aiutando i profughi in fuga dalla Germania nazista e lavorando al mantenimento dei rapporti tra le Chiese delle zone occupate e libere. Influenzato sul piano teol. da John R. Mott e Karl Barth, fu autore di 15 libri, 1500 testi pubblicati sotto varie forme e ca. 50'000 lettere.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Archivio del Consiglio ecumenico delle Chiese, Ginevra
  • T. Herwig (a cura di), Karl Barth - W. Adolf Visser't Hooft: Briefwechsel 1930-1968, 2006
  • A. J. Van der Bent, W. Adolf Visser't Hooft, 2000
  • P. Gisel (a cura di), Encyclopédie du protestantisme, 20062, 1497 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.9.1900 ✝︎ 4.7.1985
Classificazione
Religione (protestantesimo)