de fr it

Wörth

Piccolo castello situato su un'isola rocciosa nel bacino delle cascate del Reno (com. Neuhausen am Rheinfall), che secondo gli studi effettuati nel 2004 dal servizio archeologico del cant. Sciaffusa fu costruito nel 1348. Come l'edificio preesistente, la fortezza edificata verso la metà dell'XI sec. nel Fischerhölzli, W. servì da dazio e difesa del luogo di trasbordo delle merci per aggirare le cascate del Reno. Un ponte conduceva al cortile cinto da mura; sul lato settentrionale sorgeva un palazzo, il cui terzo piano consisteva in una sovrastruttura sporgente a graticcio. Feudo austriaco, W. fu in origine detenuto dai signori von Jestetten, poi dagli Schultheiss von Randenburg (dal 1291) e dai signori von Fulach (dal 1422), prima di essere acquisito dal convento di Allerheiligen (1429). Dopo la soppressione di quest'ultimo (1524), W. fu soggetto all'amministrazione della città di Sciaffusa. Nel 1621 la sovrastruttura fu rimpiazzata da un piano in pietra. Passato al cant. Sciaffusa, W. fu trasformato in ristorante (1836-37). Furono ricavati nuovi vani e create nuove finestre; mura di cinta e torre vennero demolite.