de fr it

Campell

Fortezza diroccata (detta anche Campi) su uno sperone roccioso sopra il fiume Albula, sul territorio del com. di Sils im Domleschg (GR). In posizione centrale si erge un torrione quadrato, con corpo residenziale adiacente allo stesso livello e cinta muraria; una cisterna quadrangolare si trova nella parte occidentale. Il complesso, protetto da un duplice fossato, ha subito consistenti modifiche nelle diverse fasi costruttive (dagli inizi del XIII al XV/XVI sec.); il torrione a sei piani potrebbe tuttavia avere conservato il suo aspetto medievale. C. costituisce un esempio paradigmatico del cosiddetto sviluppo edilizio additivo: attorno alla torre vengono eretti fabbricati finché l'intera area è edificata, mentre ulteriori ampliamenti spaziali vengono ottenuti grazie alla costruzione in sopraelevato. Sorta su terreno appena dissodato intorno al 1200, presumibilmente per mano dei signori von C., la fortezza (vesti campell) divenne possedimento del vescovo di Coira probabilmente fra il 1410 e il 1418; passata agli Schauenstein-Ehrenfels nel 1418, cambiò in seguito più volte proprietario per poi cadere progressivamente in rovina (XVII e XVIII sec.).

Riferimenti bibliografici

  • O. P. Clavadetscher, W. Meyer, Das Burgenbuch von Graubünden, 1984, 134-138
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND