de fr it

Champ-Pittet

La proprietà di C. (com. Cheseaux-Noréaz), situata ai bordi del canneto della Grande-Cariçaie creato nel 1878, sorgeva all'epoca della sua costruzione direttamente in riva al lago di Neuchâtel, a ca. 2 km da Yverdon. In questa proprietà, acquisita e sistemata nel 1777, sir Frédéric Haldimand fece edificare una casa di campagna tra il 1789 e il 1791. L'incarico della sua costruzione fu affidato all'architetto Gabriel Delagrange di Losanna, al capomastro [Henri?] Landry di Yverdon e al carpentiere [Christ?] Portner. L'edificio, concepito forse dallo stesso Haldimand, trae numerose ispirazioni dall'architettura britannica e precedette quindi le prime realizzazioni neoclassiche vodesi. La dimora è sede delle Leghe sviz. e vodese per la protezione della natura dal 1985 (Pro Natura dal 1997) e sede romanda della Lega sviz. dal 1991.

Riferimenti bibliografici

  • M. Fontannaz, A. DuPasquier, Le domaine de Champ-Pittet à Cheseaux-Noréaz VD, 1985

Suggerimento di citazione

Fontannaz, Monique: "Champ-Pittet", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.05.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011408/2005-05-24/, consultato il 15.01.2021.