de fr it

WalterAckermann

19.4.1903 Zurigo, 20.7.1939 Costanza, rif., di Wolfwil. Figlio di Karl Emil, contabile, e di Fanny Lambling; fratello di Robert (->). Celibe. Frequentò le scuole superiori a Zurigo. Nel 1922 divenne redattore della rivista Motorrad; nel 1927 ottenne il brevetto di pilota militare. Dopo varie imprese come pilota acrobatico, divenne pilota dell'aviazione civile; fino al 1939 volò su tutte le rotte europee, dapprima per la compagnia Ad Astra Aero, dal 1931 per la Swissair. Nel 1934 esordì come scrittore con Erlebnisse eines Verkehrsfliegers, cui seguirono altri due libri di argomento aeronautico: Bordbuch eines Verkehrsfliegers (1934) e Flug mit Elisabeth (1936; trad. it. In volo con Elisabetta, 1948), che ebbe un notevole successo quale romanzo per ragazzi. Come Antoine de Saint-Exupéry, nelle sue opere, alcune delle quali vennero tradotte in più lingue, A. coniugò una visione poetica e romantica del mondo con la gioia di vivere di un pioniere della tecnica; seppe però mettere in luce anche i risvolti problematici del progresso tecnico. Morì nello schianto di uno Ju-86; per motivi politici, i gravi difetti del velivolo che avevano provocato l'incidente furono tenuti segreti.

Riferimenti bibliografici

  • Der Bund, 4.3.1995 (suppl. culturale)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.4.1903 ✝︎ 20.7.1939