de fr it

PaulAppenzeller

11.4.1888 Höngg (oggi Zurigo), 18.12.1951 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Johannes. (1939) Hanna Gassler, figlia di Otto, di Coblenza. Dopo un apprendistato di commercio, frequentò la scuola commerciale; dal 1929 fu impiegato presso l'amministrazione della città di Zurigo. Fra il 1913 e il 1949 scrisse una cinquantina di farse (fra cui Chasper Nidsigent nel 1913 e De Zapfestreich nel 1914), cinque opere teatrali in dialetto zurighese (tra cui 's Roseli vo Tannebach, 1914) nonché dieci drammi teatrali in ted. (per esempio Die Lebensschuld, 1914), alcuni dei quali furono ristampati a più riprese. Das Allerseelenkind (1916) venne rappresentato anche in Germania. Oltre a pubblicare varie raccolte di testi d'occasione, curò le pagine letterarie di quotidiani sviz. e ted.

Riferimenti bibliografici

  • H. Aellen, Schweizerisches Zeitgenossen-Lexikon, 19322, 33 (con elenco incompleto delle op.)
  • C. A. Angst-Burkhardt, «P. Appenzeller», in Schweizerische Theaterzeitung, n. 2, 1952, 13
  • Neuer dramatischer Wegweiser, 1953, 7-10
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.4.1888 ✝︎ 18.12.1951