de fr it

AlbertBachmann

12.11.1863 Hüttwilen, 30.1.1934 Samedan, riformato, di Hüttwilen. Figlio di Johann Ulrich Bachmann, agricoltore, e di Maria Elisabeth nata Haag. 1) (1886) Emilie Bachmann, figlia di Johannes Bachmann; 2) (1914) Martha Blumer, figlia di Jean Paul Blumer. Frequentò la scuola cantonale a Frauenfeld, quindi studiò filologia germanica e linguistica comparata all'Università di Zurigo, dove conseguì l'abilitazione (1891) e fu poi professore straordinario (dal 1896) e ordinario (dal 1900) di filologia germanica. Redattore dal 1892 del Wörterbuch der schweizerdeutschen Sprache (Idiotikon), nel 1896 ne assunse la direzione, definendo in maniera determinante l'impostazione di quest'opera. Fu fondatore ed editore, dal 1910, della collana Beiträge zur schweizerdeutschen Grammatik, che pubblicava tesi di dottorato. Con Louis Gauchat, nel 1913 diede inoltre vita all'archivio fonografico dell'Università di Zurigo. Bachmann era considerato il principale dialettologo della Svizzera tedesca del suo tempo.

Riferimenti bibliografici

  • Bachmann, Albert: Beiträge zur Geschichte der schweizerischen Gutturallaute, 1886.
  • Bachmann, Albert: «Die deutsche Sprache in der Schweiz», in: Knapp, Charles et al. (a cura di): Geographisches Lexikon der Schweiz, vol. 5, 1908, pp. 58-76.
  • Dieth, Eugen: «Albert Bachmann und die schweizerdeutsche Mundartforschung», in: Orbis. Bulletin international de documentation linguistique, 2, 1953, pp. 244-249.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.11.1863 ✝︎ 30.1.1934

Suggerimento di citazione

Ott, Peter: "Bachmann, Albert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.08.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011483/2020-08-18/, consultato il 14.06.2021.