de fr it

JensBaggesen

15.2.1764 Korsør (Danimarca), 3.10.1826 Amburgo, prot., cittadino danese. Figlio di Bagge, segr. dell'ufficio dei grani e sovrintendente alla manutenzione stradale. 1) (1790) Sophie von Haller, abiatica di Albrecht von Haller; 2) (1799) Fanny Reybaz, figlia di Etienne Salomon. Dopo gli studi di teol. a Copenaghen, nel 1789 compì viaggi di studio in Germania, Svizzera (Basilea, Berna) e Francia. Nel 1791, in onore di Kant, di cui era grande ammiratore, assunse il soprannome di Immanuel. Soggiornò a Berna nel 1793 e poi di nuovo nel 1825 presso suo figlio Carl Albrecht Reinhold (->). La sua opera Comiske Fortællinger, pubblicata in danese nel 1785 e in ted. nel 1792, gli è valsa la fama di "Wieland danese". Il suo resoconto del viaggio attraverso la Germania, la Svizzera e la Francia Labyrinten eller Reise gjennen Tydskland, Schweitz og Frankrig (originale danese 1792, ted. 1793), dai toni umoristico-sentimentali, si conclude con l'arrivo a Basilea. Gli altri racconti di viaggio, nei quali la Svizzera ha un ruolo di primo piano, sono stati raccolti e pubblicati dai curatori del fondo, ma solo in danese. B. scrisse diversi altri testi, tra cui il poema idillico Parthenais, oder die Alpenreise (1804) e una serie di testi a sfondo umoristico e polemico.

Riferimenti bibliografici

  • NDB, 1, 538 sg.
  • Maegtige Schweiz, 1973, 149-151
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.2.1764 ✝︎ 3.10.1826