de fr it

SixtusBirck

24.2.1501 Augusta, 19.6.1554 Augusta, rif. Figlio di Ulrich, tessitore di panni. 1) (1528) Ursula Glaser; 2) Barbara Schenk. Conseguito il baccellierato a Tubinga nel 1523, si immatricolò a Basilea, dove studiò le materie umanistiche e bibliche. Nel 1527 fu testimone al primo testamento di Erasmo. Ospitò e diede lezioni a studenti; fu attivo come correttore presso stampatori basilesi e nel 1534 fu rettore di una scuola lat. Nel 1536 si trasferì ad Augusta, dove ottenne il titolo di magister artium. A Basilea B., che aveva latinizzato il suo nome in Xystus Betuleius, scrisse sei drammi biblici in ted. destinati alla scuola (tra cui Zorabel und Ezechias, Susanna, Judith, Tragödie wider die Abgötterei [Tragedia contro l'idolatria]), che furono messi in scena e stampati. Ad Augusta pubblicò alcune opere teatrali in lat. e traduzioni in lat. dei suoi drammi ted. Le sue opere letterarie sono caratterizzate da un civismo di matrice zwingliana e da un'attitudine moralistica. Alla biblioteca dell'Univ. di Basilea sono conservati un commento autografo a Terenzio (1543) e un epistolario.

Riferimenti bibliografici

  • M. Brauneck (a cura di), Sämtliche Dramen, 3 voll. 1969-1980
  • NDB, 2, 256
  • H. Rupprich (a cura di), Geschichte der deutschen Literatur von den Anfängen bis zur Gegenwart, 4/2, 1973, 378-380
  • CMD-CH, 1, 253 sg., ill. 666
  • P. G. Bietenholz (a cura di), Contemporaries of Erasmus, 1, 1985, 150 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Xystus Betuleius
Dati biografici ∗︎ 24.2.1501 ✝︎ 19.6.1554