de fr it

FrançoisBondy

1.1.1915 Berlino,27.5.2003 Zurigo, di Cureggia. Figlio di Fritz (noto con lo pseudonimo di N.O. Scarpi). (1945) Lilian Blumenstein. Studiò germanistica alla Sorbona e fu alunno di Richard Alewyn; ottenne la licenza nel 1940. Pubblicista, saggista, editore (Eugène Jonesco, Harenbergs Literaturlexikon) e traduttore, durante e dopo la seconda guerra mondiale si impegnò nel movimento europeista. Nel 1950 fondò a Parigi la rivista di cultura e politica Preuves, che diresse fino al 1969. Rientrato in Svizzera, fu redattore della Weltwoche (1970-86) e degli Schweizer Monatshefte (1975-91). Collaborò a vari giornali e riviste: Akzente, Merkur, Die Zeit, Süddeutsche Zeitung, Die Welt, New York Times e NZZ. Ebbe notorietà e influenza quale mediatore tra le culture e intellettuale animato da uno spirito europeo. Nel 1988 ricevette il premio Ernst Robert Curtius per la saggistica.

Riferimenti bibliografici

  • R. Reich, B. Bondy (a cura di), Hommes de lettres, 1985
  • I. Camartin (a cura di), F. Bondy, Mein dreiviertel Jahrhundert, 1990 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.1.1915 ✝︎ 27.5.2003