de fr it

OskarKokoschka

1.2.1886 Pöchlarn (Bassa Austria), 22.2.1980 Montreux, catt., cittadino austriaco e dal 1947 inglese. Figlio di Gustav Josef e di Maria Romana Loidl. (1941) Olda Palkovská. Dopo la scuola di arti applicate di Vienna (1904), fu attivo nel laboratorio d'incisione delle Wiener Werkstätte, una comunità di produzione improntata al Liberty. Allontanatosi dal movimento con la celebre serie di ritratti espressionisti di personalità viennesi, divenne in seguito uno dei principali esponenti dell'espressionismo. Durante un soggiorno sulle Alpi vodesi nel dicembre del 1909 dipinse l'opera Les Dents du Midi e il Ritratto di Auguste Forel (1910). A Vienna frequentò Karl Kraus e a Berlino collaborò con Herwarth Walden e la cerchia gravitante intorno alla rivista Der Sturm. Nel 1912 si legò ad Alma Mahler, che gli ispirò importanti opere (La sposa del vento, 1913). Arruolatosi volontario nell'esercito austro-ungarico, fu gravemente ferito sul fronte russo. Professore all'Acc. di belle arti di Dresda (1919-1924), nel 1923 si recò in Svizzera con la compagna Anna Kallin e nel 1924 soggiornò a Zurigo. Fino al 1931, anno in cui tornò a Vienna, compì viaggi in Europa e sulle rive del Mediterraneo. Per ragioni politiche nel 1934 si stabilì a Praga, dove conobbe la futura moglie. Qualificato nel 1937 come "artista degenerato", nel 1939 si rifugiò in Gran Bretagna. Dopo il 1945 riprese a viaggiare (Italia, Stati Uniti). Nel 1947 realizzò Matterhorn I. Nel 1953 si stabilì a Villeneuve (VD) in una casa-atelier che aveva fatto costruire sulle rive del lago di Ginevra, dove proseguì la sua opera pittorica e realizzò scenografie d'opera (Il flauto magico). Nel 1987 sua moglie creò la Fondazione Oskar Kokoschka e donò la sua collezione al Museo Jenisch di Vevey.

Riferimenti bibliografici

  • V. Mauron, Œuvres de la Fondation O. Kokoschka, 1994
  • H. Spielmann, O. Kokoschka: Leben und Werk, 2003
  • Kokoschka: Beziehungen zur Schweiz, cat. mostra Pfäffikon (SZ), 2005
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.2.1886 ✝︎ 22.2.1980