de fr it

Rainer MariaRilke

Il poeta seduto su un muretto nei pressi di Muzot. Fotografia di Lisel Sommerhoff, 1924 (Archivio svizzero di letteratura).
Il poeta seduto su un muretto nei pressi di Muzot. Fotografia di Lisel Sommerhoff, 1924 (Archivio svizzero di letteratura). […]

4.12.1875 (René Maria, Rainer Maria dal 1897) Praga, 29.12.1926 nel sanatorio Valmont a Glion (com. Montreux), 2.1.1927 Raron, catt., dal 1901 senza confessione, cittadino austriaco, dal 1920 cecoslovacco. Figlio di Josef, ispettore ferroviario, e di Sophie Entz. (1901) Clara Westhoff, scultrice. Frequentò una scuola militare (1886-91), conseguì la maturità (1895) e studiò fra l'altro storia dell'arte, della letteratura e filosofia. Dal 1902 al 1914 visse prevalentemente a Parigi; compì viaggi in quasi tutti i Paesi europei e nell'Africa settentrionale. Nel 1916 prestò servizio militare all'Archivio di guerra a Vienna. Giunto a Zurigo per una conferenza nel giugno 1919, rimase in Svizzera ed ebbe contatti personali ed epistolari con Carl Jacob Burckhardt, Eduard Korrodi, Max Rychner, Jean Rudolf von Salis e i fratelli Hans, Georg e Werner Reinhart. Divenne celebre grazie alle opere poetiche Il libro d'ore (1905) e Nuove poesie (1907, 1908) e al romanzo I quaderni di Malte Laurids Brigge (1910). Dal 1921 visse stabilmente nel cosiddetto castello di Muzot sopra Sierre, dove portò a termine le Elegie duinesi e scrisse I sonetti a Orfeo (1923) e, dal 1924, poesie in franc., parzialmente pubblicate nelle collane Verzieri (1926), Le quartine vallesane (1926; musicate da Darius Milhaud, 1939-43), Le rose (1927) e Le finestre (1927).

Riferimenti bibliografici

  • Sämtliche Werke, 7 voll., a cura di E. Zinn et al., 1987-1997
  • Werke, a cura di M. Engel et al., 4 voll., 1996; vol. suppl. 2003
  • Fondi presso ALS, Archivio R., Gernsbach e Archivio letterario ted., Marbach
  • M. Zermatten, Les années valaisannes de Rilke, 1993
  • Rilke-Handbuch, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.12.1875 ✝︎ 29.12.1926