de fr it

LudwigEttmüller

5.10.1802 (Ernst Moritz) Gersdorf bei Löbau (Sassonia), 14.4.1877 Zurigo, rif., dal 1839 di Schottikon. Figlio di un pastore prot. Studiò (soprattutto filologia) a Lipsia e Jena, conseguendo l'abilitazione nel 1830. Nel 1833 giunse a Zurigo, dove lavorò come insegnante di ted. e storia al liceo e come docente all'Univ. Dal 1856 fu professore straordinario di lingua e letteratura ted. antica all'Univ. Autore di una storia della letteratura ted. (Handbuch der deutschen Literaturgeschichte, 1847), ebbe tra i principali ambiti di attività la pubblicazione e la traduzione di opere letterarie in ted., nordico e inglese antico. Ritenuto l'autore della prima traduzione ted. del poema epico in inglese antico Beowulf (1840), tradusse anche l'Edda (1837) e una raccolta di saghe del mondo nordico (Altnordischer Sagenschatz, 1870). Curò la pubblicazione delle poesie di Johannes Hadlaub (1840), del Frauenlob di Heinrich von Meissen (1843), dei Lieder und Sprüche di Heinrich von Veldeke (1852) e dell'Altnordisches Lesebuch (1861).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ
  • ADB, 6, 398
  • Die Universität Zürich 1833-1933 und ihre Vorläufer, 1938, 363
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 4, 565
  • NZZ, 12.10.2002
  • P. Bichsel, «'da Sie ja selbst eine leuchtende Hulda sind'. L. Ettmüllers Briefe an Mathilde Wesendonck 1862 bis 1876», in ZTb 2004, 2003, 271-335
  • C. König (a cura di), Internationales Germanistenlexikon 1800-1950, 1, 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.10.1802 ✝︎ 14.4.1877

Suggerimento di citazione

Bigler, Niklaus: "Ettmüller, Ludwig", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011649/2010-10-28/, consultato il 29.11.2020.