de fr it

EduardHoffmann-Krayer

5.12.1864 Basilea, 28.11.1936 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Albert Emanuel Hoffmann, fabbricante tessile e pres. del consiglio patriziale, e di Amélie Burckhardt. Abiatico di Johann Jakob Burckhardt. (1891) Hedwig Krayer, di una fam. di industriali basilesi. Rompendo con la tradizione fam., studiò filologia a Basilea, Lipsia e Berlino, conseguendo il dottorato in germanistica, francesistica e linguistica comparata a Basilea (1890). Nel 1891 ottenne l'abilitazione all'Univ. di Zurigo. Grazie al sostegno del suo amico John Meier, nel 1900 venne nominato professore straordinario di fonetica, dialetti sviz. e tradizioni popolari all'Univ. di Basilea, dove in seguito fu ordinario di filologia germ. (1909-36). Nel 1896 promosse la fondazione della Soc. sviz. per le tradizioni popolari, di cui divenne pres. Caporedattore della rivista scientifica Schweizerisches Archiv für Volkskunde, acquisì fama intern. con il saggio Die Volkskunde als Wissenschaft (1902). Costituì ampie collezioni etnografiche e fu autore di importanti ricerche nell'ambito dello studio del folclore in prospettiva storica. In Svizzera fu colui che diede dignità scientifica allo studio delle tradizioni popolari.

Riferimenti bibliografici

  • Feste und Bräuche des Schweizervolkes, 1913 (rist. 1992)
  • Kleine Schriften zur Volkskunde / Mit einem Lebensbild, a cura di P. Geiger, 1946
  • D. Lenzin, "Folklore vivat, crescat, floreat!", 1996
  • A. E. Hoffmann, "Zum Kaufmann bin ich nicht geboren - gewiss nicht", 2 voll., 1998
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Eduard Hoffmann (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 5.12.1864 ✝︎ 28.11.1936

Suggerimento di citazione

Lenzin, Danièle: "Hoffmann-Krayer, Eduard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.09.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011661/2009-09-03/, consultato il 28.10.2020.