de fr it

JosefZihlmann

19.3.1914 Hergiswil bei Willisau, 10.1.1990 Willisau, catt., di Hergiswil, cittadino onorario di Pfaffnau, Gettnau e Hergiswil. Figlio di Josef, sagrestano e giornaliero, e di Elisa Koch. 1) (1940) Caroline Fischer, figlia di Gottfried. Dopo la scuola elementare a Hergiswil e un apprendistato di commercio (non concluso), svolse lavori occasionali (1928-38). Fu proprietario di un negozio Usego (dal 1940), responsabile della formazione professionale presso Usego e l'Ass. sviz. di dettaglianti in alimentari (VELEDES, 1956-67) e vicedirettore di bio-familia AG a Sachseln. Fu responsabile delle finanze nell'esecutivo e sindaco di Gettnau (1953-55). Fu autore di studi dedicati alla toponomastica e al dialetto, scrittore e pubblicista. Dopo aver seguito un corso con Fritz Wartenweiler, Z. scrisse poemi dialettali (tra cui Göttiwiler Gschichte, 1971). Incoraggiato dal regista e drammaturgo Louis Naef, fu autore di pièce di teatro popolare, quali Herr Fuchs (1974, sul modello del Volpone di Ben Jonson) e della tragicommedia D Goldsuecher am Napf (1979). Venne insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Friburgo (1978) e del premio della cultura della Svizzera centrale (1982).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso StALU
  • Leben für das Hinterland, cat. mostra Lucerna, 1995
  • DTS, 2146 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Emanuel Kaiser, Lothar: "Zihlmann, Josef", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011702/2014-02-26/, consultato il 24.10.2020.