de fr it

LudwigEckardt

16.5.1827 Vienna, 1.2.1871 Děčín (Boemia, oggi Repubblica Ceca), luterano, cittadino austriaco. Figlio di Joseph. (1858) Ernestine Volmar. Studiò lettere a Vienna. Nel 1848 dovette riparare in Svizzera, via Dresda, per aver partecipato alla rivoluzione di marzo. Studiò germanistica a Zurigo, conseguendo il dottorato nel 1852 e l'abilitazione all'Univ. di Berna (1853), dove in seguito fu libero docente. Tentò ripetutamente, ma senza successo, di promuovere la letteratura e il teatro della Svizzera. Divenuto docente liceale nel 1860 a Lucerna, perse l'incarico l'anno successivo a causa del suo atteggiamento anticlericale. Dal 1862 visse a Berlino. Redattore del Deutsches Wochenblatt a Mannheim (1864), dal 1867 si dedicò all'attività di scrittore a Vienna. Pubblicò drammi, romanzi (Niklaus Manuel, 1862) e saggi di critica letteraria e giornalistici (Über das Winkelried-Denkmal, 1856).

Riferimenti bibliografici

  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 3, 828 sg.
  • Deutsche Biographische Enzyklopädie, 3, 1996, 8
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.5.1827 ✝︎ 1.2.1871

Suggerimento di citazione

Marti-Weissenbach, Karin: "Eckardt, Ludwig", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.11.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011763/2005-11-07/, consultato il 26.11.2020.