de fr it

ErnstEschmann

25.1.1886 Richterswil, 29.9.1953 Zurigo, rif., di Richterswil, dal 1931 di Zurigo. Figlio di Johannes (->) e di Elise Frey. Celibe. Dopo la maturità studiò lingua e letteratura ted. all'Univ. di Zurigo, conseguendo nel 1910 il dottorato con una tesi sull'artista e scrittore David Hess. Dal 1915 al 1935 insegnò alla scuola femminile di Zurigo. Pubblicò libri per bambini e racconti con finalità educative per la gioventù, ma anche romanzi, ad esempio Volksfrühling (1915), poesie dialettali e numerose opere teatrali in dialetto, spesso rappresentate (ad esempio De Gizchrage, del 1919, e D'Revoluzzer, del 1922). Dal 1915 fu redattore del Sylvesterbüchlein, un almanacco per i giovani, e nel 1928 anche dell'Häuslicher Herd. Dal 1936 presiedette la sezione zurighese della collana di pubblicazioni Gute Schriften.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ
  • W. Höhn-Ochsner, «E. Eschmann», in Jahrbuch des Verbandes zum Schutze des Landschaftsbildes am Zürichsee, 1954-1955 (estr. presso StAZ)
  • Deutsche biographische Enzyklopädie, 3, 1996, 176
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.1.1886 ✝︎ 29.9.1953

Suggerimento di citazione

Marti-Weissenbach, Karin: "Eschmann, Ernst", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.11.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/011777/2005-11-21/, consultato il 04.12.2020.