de fr it

Abraham EmanuelFröhlich

1.2.1796 Brugg, 1.12.1865 Gebenstorf, riformato, di Brugg. Figlio di Emanuel, conciatore, membro del Consiglio cittadino, giudice di pace e insegnante (dal 1806), e di Rosina Märki. Fratello di Friedrich Theodor (->). Studiò teologia a Zurigo. Dal 1817 insegnò latino a Brugg e fu vicario a Mönthal. Professore di lingua e letteratura tedesca alla scuola cantonale di Aarau (1827-1835), fu redattore della Neue Aargauer Zeitung (1831-1835) ed editore dell'almanacco Alpenrose (1831-1854, con interruzioni). Dal 1836 fu docente e rettore della scuola distrettuale di Aarau. Assurse a notorietà con la pubblicazione di favole satiriche (Hundert neue Fabeln, 1825). Fu tra l'altro autore di testi di canzoni patriottiche musicate dal fratello Friedrich Theodor (Schweizer Lieder, 1827), poemi epici (Ulrich Zwingli, 1849), della raccolta di epigrammi satirici Der junge Deutsch-Michel (1843), pubblicata più volte, e dell'antologia Auserlesene Psalmen und Geistliche Lieder (1844). Nel 1835 ottenne il dottorato h.c. dall'Università di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • Fabeln von A. E. Fröhlich, a cura di H. Thomke e S. S. Tschopp, 1994
  • Fondo presso BCit Brugg
  • Lettere presso BCit Winterthur e BBB
  • Killy, Literaturlex., 4, 47
  • H. Nidecker, «Die Schweizerlieder der Brüder Fröhlich», in Stultifera navis, 4, 1947, 126-131
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.2.1796 ✝︎ 1.12.1865