de fr it

EugenGomringer

20.1.1925 Cachuela Esperanza (Bolivia), rif., di Zurigo. Figlio di Eugen, commerciante, e di Delicia Rodríguez, cittadina boliviana. 2) (1982) Nortrud Ottenhausen (G. si era sposato una prima volta nel 1950). Dopo la scuola reale superiore a Zurigo, ha studiato economia politica, arte e letteratura alle Univ. di Berna e Roma (dal 1944). Giornalista per il foglio bernese Der Bund, è stato fra i fondatori della rivista d'arte Spirale (1953) e segr. di Max Bill all'alta scuola di arti applicate di Ulma (1954-57). Negli anni 1960-70 è stato poi pubblicitario per l'industria e direttore dello Schweizerischer Werkbund (1962). Residente a Rehau (Baviera) dal 1967, è divenuto in seguito professore di teoria dell'estetica all'Acc. di belle arti di Düsseldorf (1977-90). Considerato il padre della poesia concreta, G. chiama costellazioni (konstellationen constellations constelaciones, 1953) le poesie che compone raggruppando graficamente le parole. La sua opera, apparsa più tardi anche su internet, comprende pure testi teorici (Worte sind Schatten, 1969), antologie plurilingui sulla poesia concreta (Konkrete Poesie - poesia concreta, 1960-64) e monografie sulla pittura moderna (Richard Paul Lohse, 1973). È membro dell'Acc. di belle arti di Berlino.

Riferimenti bibliografici

  • Gesamtwerk E. Gomringers, 5 voll., 1995- (pubbl. finora voll. 1-3)
  • Archivio Gomringer presso Institut für Konkrete Kunst, Rehau
  • C. Schnauber (a cura di), Deine Träume - mein Gedicht, 1989
  • I. Finke, E. Gomringer, 1989
  • O. Herwig, Wortdesign, 2001
  • G. Pöhlein, Gomringer - Wurlitz, [2001]
  • M. von Assel (a cura di), E. Gomringer, 2005
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.1.1925