de fr it

San Michele all'isola

Convento di domenicane della città di Berna, nella diocesi di Losanna e nella provincia teutonica, dedicato ai SS. Maria e Michele. Fondato nel 1285 a Brunnadern nei pressi di Berna da Mechtild von Seedorf, nel 1294 il convento venne incorporato nell'ordine domenicano e trasferito su un'isola dell'Aar situata sotto il convento maschile dell'ordine, assumendo il nome di Marienthal risp. S. Dopo un incendio doloso, nel 1295 le monache si stabilirono dapprima in un edificio nella città nuova e, nel 1327, nella zona dell'antico cimitero ebraico (oggi ala est del Palazzo fed.). Poiché non fu possibile realizzare una struttura chiusa, fino al 1439 la vita religiosa poteva svolgersi solo nell'ambito di un beghinaggio. La chiesa conventuale di S. Michele, consacrata nel 1401 dopo lavori di costruzione lunghi e difficili, venne distrutta completamente durante l'incendio della città del 1405. Nel 1408 fu consacrata la nuova chiesa e attorno al 1440 venne terminata la costruzione del convento. Grazie al sostegno del Consiglio di Berna, nel 1439 fu introdotta dal convento di S. Maria Maddalena (Steinenkloster) di Basilea la riforma dell'ordine (osservanza). In seguito la comunità di religiose, che accolse figlie di fam. del ceto dirigente bernese, conobbe un modesto periodo di fioritura spirituale ed economica. Dopo la secolarizzazione (1528), i beni conventuali passarono all'ospedale Seiler, che assunse così il nome di Inselspital e nel 1531 si insediò negli antichi edifici conventuali.

Riferimenti bibliografici

  • G. Studer, «Zur Geschichte des Insel-Klosters», in AHVB, 4, 1858-1860, fasc. 1, 1-48; fasc. 2, 1-56
  • MAS BE Stadt, 1, 1952
  • E. J. Beer et al. (a cura di), Berns grosse Zeit, 1999, 482-489
  • HS, IV/5, 610-630
Link
Controllo di autorità
GND