de fr it

AlfredHartmann

1.1.1814 Thunstetten, 10.12.1897 Soletta, rif., cittadino di Berna, dal 1858 di Soletta. Figlio di Sigmund Emanuel (->) e di Rosina Margaritha Tscharner. Cleopha Gugger, figlia di Franz-Xaver, esponente del patriziato cittadino. Dopo il liceo a Soletta, studiò diritto a Monaco e a Heidelberg. Dal 1828 visse a Soletta, dove ebbe stretti contatti con politici e simpatizzanti liberali come Franz Krutter e Martin Disteli. Dal 1835 si dedicò all'attività di scrittore. Fu cofondatore e pres. (1857-89) dell'ass. culturale e scientifica Töpfer di Soletta. Divenne il primo redattore delle pagine culturali del Bund (1857-58) e fu editore di numerose riviste, tra cui dal 1845 del Wochenblatt für Freunde der Literatur (fino al 1847) e del Postheiri (fino al 1875), pubblicazione nota in tutto il Paese. I suoi racconti (Leben der Fahrenden, Freischarenzüge), scritti nello stile tipico dell'epoca, con venature dialettali e ispirati alle opere di Jeremias Gotthelf, rivestono oggi soprattutto un interesse dal profilo storico-sociologico.

Riferimenti bibliografici

  • W. von Arx, A. Hartmann, 1902
  • K. H. Flatt, «Sigmund Emanuel und A. Hartmann von Thunstetten», in Festgabe Hans von Greyerz zum 60. Geburtstag, 1967, 392-397
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.1.1814 ✝︎ 10.12.1897