de fr it

Johann PeterHebel

10.5.1760 Basilea, 22.9.1826 Schwetzingen (Palatinato), rif., cittadino ted. Figlio di Johann Jakob, domestico e tessitore, e di Ursula Örtlin. Celibe. Dopo le scuole a Basilea, Hausen, Schopfheim (entrambe nel Baden, D) e le scuole superiori (Gymnasium illustre) a Karlsruhe, studiò teol. a Erlangen (1778-80). Divenne poi insegnante al liceo umanistico (Pädagogium) di Lörrach e al liceo di Karlsruhe (1791-1824). Conoscitore delle lingue antiche, fu inoltre esperto di scienze naturali. Nel 1819 divenne prelato della Chiesa nazionale evangelica del granducato del Baden e membro della Dieta del Baden. Le sue Allemannische Gedichte (1803) nel dialetto del Wiesental (Baden) divennero un testo fondamentale della poesia dialettale. L'antologia Schatzkästlein des Rheinischen Hausfreunds (1811) lo consacrò maestro del racconto per l'arte narrativa, lo squisito umorismo e la prosa in lingua ted. di tono popolare. La sua poesia Erinnerung an Basel (Z Basel am mym Rhy) musicata da Franz Abt divenne l'inno della città di Basilea. Gli è stato dedicato un monumento nella piazza della chiesa di S. Pietro a Basilea (1899).

Riferimenti bibliografici

  • Gesammelte Werke, 1966
  • Sämtliche Schriften, 1990-
  • W. Ritzel, J. P. Hebel, 1991
  • C. Pietzcker, G. Schnitzler (a cura di), J. P. Hebel, 1996
  • AA. VV., J. P. Hebel, 2001
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.5.1760 ✝︎ 22.9.1826