de fr it

Hans CasparHirzel

Lo scrittore e medico cittadino zurighese. Olio su tela di Friedrich Oelenhainz, 1790 (Zentralbibliothek Zürich).
Lo scrittore e medico cittadino zurighese. Olio su tela di Friedrich Oelenhainz, 1790 (Zentralbibliothek Zürich). […]

21.3.1725 Kappel am Albis, 18.2.1803 Zurigo, rif. di Zurigo. Figlio di Hans Caspar, viceborgomastro, e di Regula nata H. Fratello di Salomon (->). 1) Anna Maria Ziegler; 2) Regula Leu. Studiò medicina a Leida, conseguendo il dottorato nel 1746. Dopo un soggiorno a Berlino e Potsdam, fu secondo (dal 1751) e poi primo (dal 1761) medico cittadino a Zurigo. Segr. (dal 1747) e pres. (1790) della Soc. zurighese di scienze naturali, fu pure cofondatore e primo pres. della Soc. elvetica (1762). Fu membro del Piccolo Consiglio (1778), amministratore della Hard (pascolo cittadino di Zurigo, 1785) e balivo nel Neuamt (1788). Nell'opera Die Wirthschaft eines philosophischen Bauers (1761), la cui traduzione in franc. (Le Socrate rustique, 1762) fu un successo europeo, descrisse la tenuta modello di Jakob Gujer, detto Kleinjogg, a Wermatswil. Nell'opuscolo Über Vortheil und Schaden der Handelschaft für Feldbau und Sitten des Volkes (1788) presentò le conseguenze dell'inizio dell'industrializzazione. Ebbe contatti intern., fra l'altro con il filosofo Johann Georg Sulzer e i letterati Johann Wilhelm Ludwig Gleim, Karl Wilhelm Ramler, Ewald Christian von Kleist e Friedrich Gottlieb Klopstock.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ZBZ
  • S. Hirzel, Angedenken meines Bruder, 1804
  • B. Hirzel, «Johann Caspar Hirzel, der ältere (1725-1803), seine Werdejahre und seine Freundschaft mit Gleim», in Neujahrsblatt, a cura della ZBZ, 1, 1916
  • NDB, 9, 244 sg.
  • AA. VV., Lob der Tüchtigkeit, 1985
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF