de fr it

JosefHug

7.12.1903 Untervaz, 6.10.1985 Walenstadt, catt., di Untervaz. Figlio di Josef Anton, operaio tipografo. Celibe. Di origini modeste, la sua gioventù fu caratterizzata da frequenti cambi di dimora. Frequentò l'ultimo anno di scuola a Flums nel 1918 e rinunciò a una formazione di insegnante per mancanza di denaro. Per ca. un decennio fu operaio in una filanda. Malato, perse il lavoro e trovò poi un'occupazione quale cestaio. Fu autore di diversi racconti in dialetto, in parte trasmessi alla radio ancora prima di essere pubblicati: S Gmaiguet (1959), Der Valtilenz (1961), Dunggli Wolgga ob Salaz (romanzo, 1967), Der Rhy chunnt hoch (1973). Le sue memorie (Erinnerungen eines Korbmachers, 1977) uscirono in ted. Nel 1974 ottenne il premio culturale della comunità di valle della regione di Sargans.

Riferimenti bibliografici

  • Gesammelte Werke, 2 voll., 2003
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 8, 253
  • B. Lipp, «J. Hug, ein Mundartdichter, 1903-1985», in Anno Domini: Jahresbericht des Untervazer Burgenvereins, 8, 1987 (suppl.)
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.12.1903 ✝︎ 6.10.1985