de fr it

InaJens

22.10.1880 (Claudia Cadisch) Thusis, 17.1.1945 Valparaíso (Cile), rif., di Praz. Figlia di Jacob Cadisch e di Margareth Veraguth. Carl G. Werkmeister. Dopo la scuola a Thusis e la scuola magistrale a Coira, fu insegnante a Wattwil e poi presso scuole ted. in Bulgaria e in Armenia, dove conobbe suo marito. La coppia insegnò a Concepción (1907-14) e alla scuola ted. Viña del Mar a Valparaíso (dal 1916, entrambe in Cile), diretta dapprima dal marito e dal 1923 fino alla morte da J. Negli anni 1920-30 J. iniziò a scrivere libri per ragazzi. In Maja (1926) e Rosmarin (1928) elaborò, ispirandosi a Johanna Spyri, la sua infanzia nelle montagne grigionesi. Nelle opere Mirasol (1935), Hannelore im Urwaldwinkel (1936), Manuelitos Glücksfall (1939) e Unter chilenischem Himmel (1941) descrisse le sue esperienze in America latina.

Riferimenti bibliografici

  • M. Ruh, «I. Jens», in Maja; Rosmarin, 1980, 262-264 (nuova ed.)
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Claudia Cadisch (nome alla nascita)
Claudia Werkmeister (nome da coniugata)
Dati biografici ∗︎ 22.10.1880 ✝︎ 17.1.1945