de fr it

Reidencommenda

Commenda gerosolimitana nel com. di R. I suoi edifici sarebbero stati eretti sulle fondamenta di un complesso fortificato bassomedievale non meglio identificato, messo in relazione con i cavalieri Walter e Ulrich von R., menz. tra il 1168 e il 1210. Nel 1275 l'antica parrocchia di R. fu proprietà dei signori von Ifenthal. A quel tempo la bassa giustizia (Twing) di R. era già divisa e Markwart von Ifenthal ne deteneva una metà. Nel 1280 i signori von Ifenthal vendettero probabilmente i loro possedimenti all'ordine dei gerosolimitani, che fece costruire gli edifici della commenda (circondati da un vallo e un fossato) sulla collina sovrastante l'insediamento; del complesso faceva parte una chiesa con relativo cimitero dedicata a Giovanni Battista (menz. nel 1391 e demolita nel 1813). Nel 1570 e verso il 1700 ebbero luogo ampi restauri che conferirono al complesso l'aspetto attuale. Il primo commendatore è menz. nel 1284. Fino al 1330 ca. R. dipese dalla commenda di Thunstetten e dal 1331 dal commendatore di Klingnau. Dal 1342 al 1440 la piccola commenda godette probabilmente di una certa autonomia (sigillo proprio). Attorno alla metà del XV sec. passò alla commenda di Leuggern e dal 1472 fino alla sua soppressione (1807) alla commenda di Hohenrain. Le proprietà della commenda erano concentrate a R. e nelle sue vicinanze. La bassa giustizia di R. era detenuta dal baliaggio di Willisau, che dal 1407 sottostava a Lucerna. Nel 1421 la città e il commendatore conclusero un accordo che regolava l'amministrazione comune della bassa giustizia di R. Nel 1532 sono menz. per la prima volta balivi preposti al controllo della commenda per incarico del Consiglio lucernese. I diritti e gli obblighi legati un tempo alla commenda passarono dal cant. Lucerna alla parrocchia catt. di R. solo nel 1951. Le analisi archeologiche e dendrocronologiche eseguite nel 1985-87 hanno permesso di ricostruire la storia degli edifici della commenda. In entrambe le costruzioni è stata rilevata la presenza considerevole di materiale di origine medievale; una parte del legno del sottotetto fu tagliato nell'inverno del 1313-14.

Riferimenti bibliografici

  • A. Aregger (a cura di), Johanniterkommende Reiden, 1989
  • HS, IV/7, 405-415