de fr it

Heiligberg

Capitolo di canonici secolari situato presso Winterthur (diocesi di Costanza), fondato verso il 1225 dai conti von Kyburg; (1246: mons sanctus). La chiesa parrocchiale, dedicata a S. Giacomo, fu eretta già in precedenza dai signori von Weisslingen come chiesa privata (Eigenkirche). Rodolfo d'Asburgo completò gli statuti del capitolo nel 1273. Nel 1355 e nel 1415 H. subì danni a causa di conflitti armati. In seguito alla Riforma il capitolo fu secolarizzato (1525) e la chiesa venne in parte distrutta (1530). Il capitolo era composto da un prete secolare, con il ruolo di amministratore, e da tre canonici. Due nuove prebende furono istituite nel 1264 e nel 1368. I canonici disponevano ciascuno di una propria abitazione ed erano sottoposti all'obbligo di residenza. La gestione economica era affidata a un canonico con mansioni di procuratore (ordine del 1479). La parrocchia comprendeva H. e alcune zone dell'Eschenberg. Nel corso degli anni H. acquisì il patronato della cappella di S. Giorgio presso Winterthur (1425), di Buch am Irchel (1444) e di Schlatt am Schauenberg (1473). Noto anche come Heiligenberg, dal 1486 H. fu il centro della confraternita dei pellegrini di S. Giacomo di Winterthur. I diritti di patronato e di avogadria furono detenuti dai conti von Kyburg fino al 1264, prima di passare agli Asburgo (fino al 1467) e poi alla città di Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • HS, II/2, 300-307
  • E. Baumeler, Die Urbare des Stifts Heiligberg bei Winterthur, mem. lic. Zurigo, 1988
  • E. Eugster, Adelige Territorialpolitik in der Ostschweiz, 1991, 37-57
Link
Controllo di autorità
GND