de fr it

PeterKilian

5.3.1911 (Fritz Schlumpf) Neuhausen am Rheinfall, 2.10.1988 Neuhausen am Rheinfall, rif., di Mönchaltorf. Figlio di Heinrich Schlumpf, operaio, e di Maria Austel. Vittoria Maria Rosato. Dopo le scuole a Neuhausen, a 14 anni iniziò a lavorare come operaio di fabbrica; in seguito seguì una formazione di assistente di laboratorio. Fino al 1945 fu attivo a Neuhausen e Chippis. Fece il suo debutto letterario con lo pseudonimo di K. (Verse aus Tag und Nacht, 1931). Dopo Die Brockengasse (1937), con cui partecipò al concorso letterario indetto dalla Soc. sviz. degli scrittori e dalla stampa socialista per il migliore romanzo proletario, fu considerato uno scrittore operaio, malgrado fosse privo di coscienza di classe e le sue opere si caratterizzassero soprattutto per l'aspetto umoristico-sentimentale (Der Lügenbäcker, 1951) e la vicinanza al folclore (Walliser Sagen, 1946).

Riferimenti bibliografici

  • Schaffhauser AZ, 11.10.1988
  • M. Bosch, Bohème am Bodensee, 1997, 524-526
  • Schaffhauser Magazin, 21, 1998, n. 2
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Fritz Schlumpf (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 5.3.1911 ✝︎ 2.10.1988

Suggerimento di citazione

Linsmayer, Charles: "Kilian, Peter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012026/2007-08-10/, consultato il 02.03.2021.