de fr it

GerhardMeier

20.6.1917 Niederbipp, 22.6.2008 Langenthal, rif., di Niederbipp. Figlio di Gottfried, infermiere psichiatrico, e di Karoline Kasten. (1937) Dora Vogel, figlia di Alfred. Interrotti gli studi di ingegneria edile presso la scuola tecnica superiore di Burgdorf, dal 1938 fu operaio, designer e direttore tecnico in un fabbrica di lampade a Niederbipp, e dal 1971 scrittore indipendente. Autore in un primo tempo di poesie e racconti, fra cui Das Gras grünt (1964) e Im Schatten der Sonnenblumen (1967), dal 1976 pubblicò romanzi. La sua opera principale, Amrainer Tetralogie (ristampata nel 2007), costruita attorno ai due amici Baur e Bindschädler, è suddivisa in: Toteninsel (1979), Borodino (1982), Die Ballade vom Schneien (1985) e Land der Winde (1990). Traendo spunto dall'osservazione della realtà quotidiana, nella sua opera M. affronta un ampio ventaglio di temi esistenziali, quali la religione, l'arte figurativa, la musica, la letteratura e la storia. Venne insignito di numerosi riconoscimenti, tra cui il premio Heinrich Böll della città di Colonia (1999).

Riferimenti bibliografici

  • Werke, 3 voll., 1987
  • Ob die Granatbäume blühen, 2005
  • in collaborazione con W. Morlang, Das dunkle Fest des Lebens: Amrainer Gespräche, 20074 (ed. ampliata)
  • Fondo presso ASL
  • KLG
  • Quarto, 13, 2000
  • NZZ, 23.6.2008
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.6.1917 ✝︎ 22.6.2008