de fr it

Grandgourt

Tenuta e priorato nel comune di Basse-Allaine (JU); (1182: Grantgour). Situati a sud ovest di Montignez. L'origine del convento, costruito nel XII sec. in una chiusa dell'Allaine, è incerta. Una tradizione la attribuisce ai canonici di Lanthenans (Franca Contea), un'altra ai cluniacensi. Cit. per la prima volta nel 1182 in un privilegio di Lucio III a favore di Bellelay, di cui era filiale, G. divenne un'abbazia indipendente nel 1188. Si suppone che i monaci cluniacensi di Altkirch (Alsazia) si fossero appropriati della sede alla morte del suo primo abate. Bellelay la recuperò nel 1208, facendone un priorato, ricostruito tra il 1738 e il 1744. Il ponte a doppia arcata risale al 1770. Venduta come bene nazionale nel 1798, la tenuta agricola venne sfruttata nel XIX sec. e accolse un'importante piscicoltura nel XX sec. La chiesa, parzialmente distrutta nel 1801, fu demolita nel 1860 per ampliare la strada. Il priorato, imponente edificio con interni riccamente ornati, è stato restaurato nel 1976-77 e dal 2001 ospita un centro di formazione e di cura.

Riferimenti bibliografici

  • HS, IV/3, 137-152
Link
Controllo di autorità
GND