de fr it

Sion presso Klingnau

Convento di guglielmiti situato a est di Klingnau (AG) nella diocesi di Costanza, dipendente dal convento di Oberried presso Friburgo in Brisgovia. Nel 1269 Walter von Klingen donò ai guglielmiti di Oberried l'oratorio Syon a Klingnau. Prima del 1300 furono costruiti l'edificio conventuale e la chiesa (seconda costruzione nel 1380) e il monastero ampliò i propri possedimenti, spec. a Döttingen, Gippingen e Zurzach. Dopo un periodo di fioritura piuttosto lungo, perdite materiali costrinsero il vescovo di Costanza a rilevare l'avogadria su S. (1464). Il priore Johann Nöthlich riuscì a impedire la diffusione della Riforma nel convento, incorporandolo di fatto in quello di Wettingen nel 1540. Nel 1589 la Dieta fed. ottenne il diritto di sorveglianza su S. L'abate di Sankt Blasien (Foresta Nera) pose fine al lento declino spirituale ed economico del convento in atto nel XVII sec., incorporandolo nel 1725 alla sua abbazia e aprendo una scuola superiore a S. (1730). In seguito alla secolarizzazione il priorato di S., passato ai benedettini, fu soppresso (1806/09). Gli edifici conventuali furono liquidati nel 1819 con la conclusione di un accordo tra il granducato del Baden e il cant. Argovia.

Riferimenti bibliografici

  • O. Mittler, Geschichte der Stadt Klingnau, 19672, 236-252, 284-286
  • HS, III/3, 1111-1128; III/1, 1536-1545